Tag

, ,

S’alza un canto inebriante nel mio sangue
quando gli occhi colgono l’almae substantia,
pr’amor dolce essa m’appare, e foriera di venture gioiose.

Sipari perdono consistenza quando sguardi d’essenza,
pura negazione di negazioni affermate, sfondano il limite
sondando profondi pozzi mai esplorati, pregni di senso.

Se è vero che chi chiede rischia la vita chiedendo
allora l’inferno non dista che lo spessore di un nervo.

Non dimenticare: la notte può essere sempre più profonda.

Annunci