Tag

, , , , , ,

Esile sta sul ponte in mezzo al mare,
qual nulla fosse più di nebbia e fumo,
colui ch’audacemente andò lontano,
senz’altri per compagno che se stesso.

Tra correnti egli sta, contorcendosi,
e nulla che rallenti il tempo amaro,
che fermi atroci spasmi e morti avare,
potrà mai esser dato a chi dispera.

Non val regolamento né fortezza,
né vive la speranza oltre se stessa,
né dedizione salva il disperato,
perché da sempre amor vince ogni cosa.

Annunci