Tag

, , , , , , ,

Giunge fin troppo presto e inatteso
lo sconforto che prende ogni momento
rendendolo simile ad un grano di sabbia,
che scorre in una clessidra infranta.

E ogni singolo granello, sfuggendo al tempo stesso,
raggiunge gli altri suoi simili,
onde creare deserti d’aride onde,
istanti senza fine al cospetto dell’eterno.

Attimi susseguono se stessi
aggiungendo scorrere a scorrere,
dinamica d’inarrestabile bellezza,
incanto di doni pericolosi.

Quando arriva l’ora che più nera abbatte
ergiti in piedi con orgoglio,
perché simile è l’uomo agli dèi,
più eterno del Tempo stesso.

Annunci