Tag

,

Parlare di colei che tutto muove
fa nascer dentro un tenero calore
mantato di dolcezza e di candore,
fa viver emozioni sempre nuove.

Ricordo con passion la gota dove
passaron le mie dita con tremore,
fu come se toccassi col mio cuore
il tuo, per poi fuggir, volando altrove.

Io t’amo d’un amor che scuote il cielo
con venti di bufera e di tempesta,
eppur silente sta nella mia testa
pensier di tenerezza, e nol rivelo.

Il tempo ch’io ti vidi, inver fu poco
eppur tu ardi in me qual fossi foco.

Annunci