Tag

Per quanto sian silenti i miei pensieri, potrei parlar per ore dei rumori
che arrivano ovattati nella pace, che con fatica ottengo in ogni giorno
trascorso a ricercare ciò che giace ai piedi d’ogni vita che ho attorno,
e chiedono a gran voce d’esser veri, brevi testimoni di quel fuori.

Non sono mai onesti, né sinceri, e parlano soltanto di dolori,
sussurri com’un vento che mai tace, sull’ali sue portando suon di scorno,
ma quei che li han causati non han voce, quasi temendo un rapido ritorno
di quel che rende tristi, foschi e neri i loro sentimenti e i loro cuori.

Pretendono realtà pei loro pianti sapendo bene che non soluzioni
son quelle che volendo potrei dare, ma solo orecchie per sentir lo sfogo,
e danno per scontato che ascoltare faccia di me il loro ascosto luogo
in cui riporre sempre quei rimpianti che riescono a portar, ma non da soli.

Così, non sono più che pattumiera in cui gettar sconforti e pezzi d’alma,
soltanto una risorsa per chi spera di ritrovar per sé silenzio e calma.

Annunci