Tag

Il mattino è brumoso,
tentacoli di avida notte
su un giorno appena un po’ stentato,
finestra sul volto di un’alba
fanciulla. Vibrante d’ardore
ma non donna cresciuta eppur viva.

Il mondo in uno sguardo,
ex pluribus factus est unum,
che triste appare e muto ai sensi
ma nudo è alla mente,
potenza d’ogni cosa, fede,
fucina di mondi e di dèi.

Un fievole tremore,
un debole taglio che, bruno
dorato divide lo sfondo,
la foglia mossa lieve
immersa tra gelide brezze,
un battito d’ali del mondo.

Annunci