Tag

,

Perseguo con costanza e passi ligi
quel che le voci d’oggi (e già passate)
vaneggian lungo strade tempestate
di giorni trapassati, in prati grigi.

Cincischian degli amori quegli illusi
di come il fato prese al collo e torse,
senz’essere sembiante di passione,
di come furon spinti a folli corse
per non restare indietro nell’agone
con lor che – speranzosi – ebber delusi.

Che i tempi siano oscuri e pur confusi
io spero di trovar qual vo cercando
eppur: che vita è mai viver sperando?
Non ancora… ma forse un giorno… forse.

(Inspiring)

Annunci