Tag

, , , , , , , , , , , ,

Figli d’obsolescenza senza nome,
non solo libri bruciaste nel fuoco,
anche ricordi, orgoglio e il vostro onore,
financo dignità, e non per poco.

Adorate cadaveri ch’orrore
e morte e pianti formarono in gioco,
privarono ogni uomo di valore,
il lume di ragione apparve fioco.

Beviamo il thé del loro funerale,
mai più sia lor concessa nulla fama,
voi, polvere di vermi, solo strame,

com’eravate in vita, tutta brama,
che foste rossi o neri poco cale,
così ora l’inferno vi reclama.

Annunci