Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Amore, tu che guidi i cuori accesi,
ascolta la mia voce disperata.
Rimuovi dal mio petto questi pesi,
riprendi questa fiamma appena nata.

Mi brucia, mi torturo ormai da mesi,
è così dura e crudelmente armata,
mi sottomise e quando me ne resi
conto, fu troppo forte la chiamata.

Ti prego, Amore, liberami l’anima!
Non è pel mio giardino questo fiore,
non è la luce per il mio domani.

Lascia che muoia, senz’alcun rancore,
questo sentire, scosta le tue mani.
Io non avrò rimpianti, né dolore.

Ricorderò il suo nome
e nulla più. Il tempo passerà
sanandomi da questa vita amara.

Annunci