Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Le cicatrici sull’anima bruciano,
burroni di nerezza e delusione,
e Morte marcia con sorriso truce.
Gusta già la sua cruda libagione.

Credevo, stolto, di avere una luce,
speranza di salvezza per un cuore
che non sa più d’amore ma di pece.
Solo uno sciocco preso d’illusione.

Lame roventi aprono il costato,
mani di tenebra strappano tutto
lasciando un vuoto triste e desolato.

É dunque da accettare questo lutto
ché l’amore nutrito era dannato.
Non sopravvive un animo distrutto.

Annunci